Settimana della lettura: a Collegno oltre 600 alunni collegati per leggere insieme durante l'emergenza

Da oggi 20 aprile fino a venerdì 24 a Collegno avrà luogo la Settimana della lettura “Con le emozioni alla scoperta della libertà” è un progetto educativo-didattico di Circolo che caratterizza il PTOF della Direzione Didattica “Collegno III” in quest’anno scolastico e si pone la finalità di promuovere e stimolare nei bambini e negli alunni il sentimento dell’amore per la lettura, andando oltre la solo attività che si realizza tra i banchi di scuola. L’invito alla lettura, alla creazione di momenti di condivisione dedicati alla stessa nasce a scuola ed in famiglia; tale azione educativa è da considerarsi una vera e propria palestra in cui chiunque può “allenare” la mente.

Il Sindaco Francesco Casciano: «La settimana della lettura è una bella occasione di comunità e lo è ancora di più in questo periodo così difficile. Tra le tante cose che stiamo riscoprendo c’è anche il piacere della lettura e della riflessione, un valore inestimabile da trasmettere ai nostri bambini e per il quale tutto il Consiglio comunale si è messo volentieri in gioco».

La dott.ssa. Elisa Giovannetti dirigente del Terzo Circolo delle scuole di Collegno:
«In questo periodo legato all’emergenza epidemiologica, la lettura è un efficace strumento che ci permette di volare, di viaggiare, di pensare ed andare oltre la realtà che stiamo vivendo. La realizzazione dell'iniziativa al tempo stesso delinea una sinergica collaborazione tra i dirigenti scolastici delle scuole del Comune di Collegno, nata sin dai primi mesi dell'anno scolastico».

Saranno infatti coinvolti genitori, fratelli, Sindaco, assessori e Consiglio comunale, con la finalità di promuovere l’amore e la passione per la lettura. L’accoglimento da parte delle suddette Istituzioni dell’iniziativa inoltre vuole dare all’utenza un messaggio univoco e un esempio di crescita partecipata mirata allo sviluppo dei nostri bambini, alunni e studenti: “Quando l’unione e la collaborazione per il bene comune generano opportunità e crescita…la scuola non si ferma”.

L’assessore alle Politiche educative Clara Bertolo: «Mi leggi una storia? Frase che tutti o abbiamo detto o ascoltato almeno una volta e ogni volta è come se chiedessimo un regalo. Perché la lettura è un regalo che ci permette di stare insieme attraverso il legame delle emozioni intorno alle storie che leggiamo, anche a distanza. Grazie alle nostre scuole per aver regalato a tutti questa bellissima opportunità, di entrare in punta di piedi nelle case di tutti i ragazzi per portare una storia e un pensiero di affetto e vicinanza."

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO