Giornata mondiale dell'Ambiente

 

La Città di Collegno presenta i risultati raggiunti nella raccolta differenziata dei rifiuti, nel verde pubblico e nei punti acqua Smat

 

Collegno raggiunge tutti gli obiettivi di legge in tema di rifiuti:
- 66,6 % di raccolta differenziata
- 142 kg procapite di rifiuti indifferenziati prodotti
- 425 kg procapite di rifiuti prodotti


Ora si punta al 70% e alla riduzione dei consumi della plastica monouso con la campagna Collegno “plastic free”

Collegno ha raccolto nel 2019 il 66,6% di rifiuti differenziati (e mancano ancora i dati delle frazioni aziendali). Raggiungendo anche tutti gli altri obiettivi di Legge previsti per la raccolta differenziata.

Il Sindaco Francesco Casciano, soddisfatto dei risultati raggiunti dichiara: «Il percorso intrapreso va nella direzione giusta ma abbiamo ancora tanta strada da fare insieme, per questo motivo ringrazio tutti i cittadini e le aziende virtuose del territorio perché questi sono obiettivi comuni. La riduzione dei rifiuti e la raccolta differenziata sono traguardi di civiltà, ambientale ed economica. Riciclare materiali destinati genera lavoro pulito e risparmio di materie prime, ma soprattutto diffonde una cittadinanza consapevole. La scelta ecologica è per aria, terra e acqua la sfida di tutti in cui sentirsi protagonisti attivi e partecipi della cura del territorio e del benessere globale».

Opinione condivisa dall’Assessore alla Città Sostenibile Enrico Manfrediche vede ora prospettarsi all’orizzonte il nuovo e ambizioso obbiettivo del 70% di raccolta differenziata: «Oltre a incrementare questo dato è fondamentale anche lavorare per la riduzione dei consumi di plastica monouso. Per questo abbiamo deciso di aderire insieme al Consiglio Comunale alla campagna del Ministero denominata Plastic Free”.
Una sfida necessaria per l’ambiente ma resa più difficile visto che nel periodo dell’emergenza vi è stato un incremento della produzione di rifiuti di plastica: “giusta la prevenzione del virus ma non dobbiamo dimenticare – conclude Manfredi - l’ambiente e i danni che la plastica sta facendo sul nostro pianeta».

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO