Adottare un gatto

 

Al “Cascinotto” sono sempre disponibili numerosi gatti: da quelli grandi a quelli piccoli, con pelo lungo o corto,… basta scegliere!
Recatevi di persona al gattile oppure visitate il sito.

 
 
 

Sterilizzare i gatti

 

Sterilizzare il gatto è una scelta responsabile, poiché non danneggia la salute dell'animale, anzi ne apporta numerosi benefici, rispettando l'ambiente.

Il gatto sterilizzato si ammala di meno: nelle femmine l’intervento riduce di molto il rischio di tumori mammari, elimina il cancro uterino e la possibilità di altre gravi patologie che danneggiano gli apparati riproduttori. Nei maschi, invece, l’intervento rende il carattere più mansueto, aiuta a prevenire il cancro alla prostata e impedisce le fughe amorose, quindi possibile trasmissione di malattie virali.
Se il nostro gatto ha la possibilità di accedere a spazi esterni, la sterilizzazione è particolarmente importante, perché, da un punto di vista ambientale, si va ad impedire gli accoppiamenti destinati a incrementare la già troppo fitta schiera di randagi. 

L’intervento protegge da infezioni e malattie virali quali la FIV 
(immunodeficienza, paragonabile all’AIDS umano) e la FeLV (leucemia felina), malattie che si trasmettono attraverso la lotta o l’accoppiamento con gatti affetti da tali patologie.

La vostra convivenza con il gatto e quella con i vostri vicini di casa sarà sicuramente migliore
 dal momento che il gatto maschio non marcherà più il territorio con cattivi odori e le femmine non miagoleranno e non si lamenteranno più a causa dei ripetuti calori.

La sterilizzazione, aumenta considerevolmente l’aspettativa di vita dei gatti.

 
 

Le colonie feline

 

Per “colonia felina” si intende un gruppo di gatti, più di due, che vivono in libertà e frequentano abitualmente una zona della Città.
Le colonie feline sono tutelate dal Sindaco in osservanza della Legge regionale n. 34/1993  e della Legge Quadro Nazionale n. 281/1991.
L’associazione Amici degli Animali si  prende carico della cura, per conto del Comune di Collegno, delle 11 colonie presenti sul territorio.
Tale aiuto è supportato dalle "gattare", persone volontarie che controllano lo stato sanitario degli animali, l'alimentazione e lo stato igienico dell’area. Queste, in seguito alla richiesta fatta in Comune, vengono munite di un apposito cartellino che evidenzia, oltre al nome della gattara, anche la localizzazione sul territorio della colonia sotto la sua responsabilità.

Inoltre si ricorda che:

  • è vietato maltrattare i gatti che vivono nelle colonie;
  • nessuno può ostacolare o impedire l'attività di gestione di una colonia felina, asportare o danneggiare oggetti utilizzati per la loro alimentazione, riparo o cura;
  • i gatti liberi non possono essere catturati, spostati o allontanati dall'habitat dove risiedono, ad eccezione di motivi a carattere igienico sanitario o in caso di epidemie;
  • è vietato predisporre strumenti finalizzati ad impedire la libera circolazione degli animali all'interno del loro habitat;
  • i gatti che vivono in libertà devono essere soppressi solo se autorizzato da medici del servizio sanitario nazionale e in caso di malattie incurabili;
  • è vietato abbandonare i gatti sul territorio comunale;
  • in caso di ritrovamento di gatti feriti si deve interpellare l'Associazione Amici degli Animali tel. 347 2662827 per la presa in cura dell'animale.
 
 

Ritrovamento di un gatto morto o ferito

 

Chi rinviene un gatto vagante e ferito è tenuto ad informare la Polizia Municipale o altra Forza di Polizia. Gli stessi provvederanno ad allertare l’Associazione Amici degli Animali che provvederà al recupero dell’animale e al suo ricovero nel gattile sanitario presente al Cascinotto, dove verranno fornite le cure necessarie. 

Il mantenimento degli animali privi di padrone nelle strutture sopra indicate è a carico del Comune.

Chi rinviene un gatto morto in luogo pubblico è tenuto ad informare la Polizia Municipale. 

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina della Polizia Municipale.

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO