Cosa prevedono i DPCM del 7 e del 13 ottobre



13 OTTOBRE 2020

 

Sono state aggiornate con il Decreto del 13 ottobre 2020 le disposizioni del Governo di contrasto al contagio da Covid-19. In particolare:

FESTE PRIVATE
Vietate al chiuso o all'aperto - Forte raccomandazione a non ricevere in casa più di 6 familiari non conviventi o amici.

RISTORANTI E BAR
Chiusi alle 24. Chiusi dalle 21 in assenza di servizio al tavolo. Resta consentita la “ristorazione con consegna a domicilio” e la “ristorazione con asporto”. Divieto di consumo sul posto dalle 21.

SPORT AMATORIALE
Stop a sport di contatto svolti a livello amatoriale come calcetto, basket ecc (esclusi dal divieto coloro che sono affiliati al Coni oppure a enti sportivi).

GITE SCOLASTICHE
Vietate.

CERIMONIE
Per matrimoni, comunioni, cresime, funerali: restano le regole dei protocolli già approvati. Istituito limite massimo di 30 persone per le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose.

SALE DA BALLO/DISCOTECHE
Restano chiuse.

FIERE/CONGRESSI
Autorizzati nel rispetto delle norme anti Covid-19.

CINEMA/TEATRO/SPETTACOLI SPORTIVI
1000 spettatori all’aperto e 200 spettatori per sala.

MASCHERINE
Resta obbligatorio (DPCM 7 ottobre 2020) avere sempre con sé dispositivi di protezione delle vie respiratorie, nonché obbligo di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e in tutti i luoghi all'aperto a eccezione dei casi in cui non sia possibile mantenere il distanziamento fisico.


 
 

 

7 OTTOBRE 2020

 

Nuove misure di contrasto al contagio da Covid-19. Tra i provvedimenti adottati la proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio 2021 e l'estensione dell'obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale anche nei luoghi all'aperto.


È necessario avere sempre con sé un dispositivo di protezione delle vie respiratorie e di indossarlo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private. È necessario indossarlo anche in tutti i luoghi all'aperto quando non sia garantita la possibilità di mantenere il distanziamento fisico, fatta eccezione:

a) per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;

b) per i bambini di età inferiore ai sei anni;

c) per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.


 
 


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO