Coronavirus, a Collegno mercati regolari, recintati con transenne e accesso limitato

Grazie al grande lavoro di riperimetrazione e di nuova disposizione dei banchi fatto nel weekend dagli uffici comunali e allo straordinario impiego di forze della Polizia Municipale, tutti i mercati di Collegno si svolgeranno regolarmentenei quartieri della Città, rispettando le nuove disposizioni della Regione Piemonte. Perciò, oltre a garantire il rispetto delle distanze tra i banchi - solo alimentari -, le aree mercatali saranno ridotte e transennate con accesso contingentato e sorvegliato da vigili urbani.

Il Sindaco Francesco Casciano: «In un’emergenza come questa assicurare la capillarità dei mercati, seppur con qualche limitazione, garantendo la sicurezza igienico-sanitaria  è una scelta intenzionale  per evitare lunghi spostamenti e code eccessive in altri esercizi commerciali. Devo ringraziare i  Tecnici comunali e la nostra Polizia Locale che in poco tempo hanno riorganizzato le aree dei mercati cittadini ».

L’Assessore al commercio Enrico Manfredi: «Siamo consapevoli del sacrificio che chiediamo a molti operatori mercatali, che vedranno spostato il proprio banco o temporaneamente sospesa la propria area di vendita, ma l'amministrazione comunale ha lavorato al massimo delle proprie possibilità per continuare a garantire questo tipo di attività economica, che è un servizio essenziale per la cittadinanza. La scelta di tenere aperti i mercati, nonostante le giuste limitazioni imposte dalla Regione, rappresenta un grande sforzo per l'amministrazione in termini di risorse, ma pensiamo che questa modalità di approvvigionamento sia troppo importante».

 

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO