40mila euro per il Fondo So.rri.so

 

La Città punta sul microcredito della Fondazione Operti per aiutare le persone più colpite dalla pandemia.

Grazie al protocollo con la Fondazione Don Mario Operti e Intesa Sanpaolo, la Città di Collegno stanzia 40mila euro per sostenere il Fondo Sor.ri.so confermando l’aiuto diretto al lavoro autonomo, alle imprese e alle famiglie. Con questo progetto si incrementa l’appoggio alle microimprese in difficoltà economica e lavorativa a seguito dell’emergenza Covid. Dopo avere già attivato l’iniziativa rivolta alle persone e famiglie in difficoltà, con la delibera di Giunta recentemente approvata si fornisce un ulteriore strumento di supporto  al lavoro autonomo e alle imprese. La funzione del Fondo So.rri.so. è quella di fornire la necessaria garanzia alla banca per erogare credito alle imprese, entrate in difficoltà a causa della pandemia, che hanno bisogno di un limitato sussidio di liquidità per le spese legate alla propria attività imprenditoriale. L’obiettivo è quello di favorire la ripresa della vita lavorativa e delle attività in situazioni di dignità e autonomia.

Il Vicesindaco e assessore al Lavoro Antonio Garruto: “In una fase delicata come questa, dopo la pubblicazione del Bando Scatto, mettiamo a disposizione risorse ulteriori attraverso il Fondo So.rri.so.. Abbiamo attivato uno strumento che permette di moltiplicare, con effetto Leva 3, i 40.000 euro stanziati per la misura a sostegno delle microimprese fino a 120.000 euro. Confermare e incrementare il Fondo anche nel 2021 è un segnale chiaro in tal senso per sostenere le imprese in questa fase di ripartenza. Ricordo inoltre che con il Bando Scatto abbiamo già attivato ben 340.000 euro per le attività commerciali cittadine”.

Il Fondo prevede la concessione di prestiti assistiti di garanzia , tramite la rete delle Associazioni di impresa aderenti all’accordo tra Fondazione Operti e Intesa Sanpaolo, a favore di piccole imprese o lavoratori autonomi e finalizzato alla ripartenza o la riapertura delle attività. Il prestito andrà restituito in sei anni, con rate mensili, delle quali le prime 12 di soli interessi, tasso di interesse fisso del 0,4% annuo a carico dei beneficiari.
Il Sindaco di Collegno Francesco Casciano: “come Città abbiamo intrapreso diverse azioni per alleviare la situazione di coloro che sono stati colpiti più intensamente dalla crisi. Il Fondo Sorriso rappresenta un’opportunità di contrasto concreto all’emergenza sociale e uno strumento vicinanza in questo momento complicato per tante persone”.

Il modulo compilato con gli allegati dovrà essere recapitato alla Fondazione Operti Onlus: Tel. 011/5636930 -  Email: diecitalenti@fondazioneoperti.it
 Info: Città di Collegno, Ufficio Politiche del Lavoro: tel. 011 4015527-4015422.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO