Emergenza Covid-19



Notizie recenti

 

ULTIME DISPOSIZIONI

 

18 OTTOBRE 2020

Le misure del DPCM del 18 ottobre 2020, valide fino al 13 novembre 2020 aggiungono nuove limitazioni agli orari per le attività di ristorazione e per le sale da gioco, confermano lo stop allo sport di contatto e le lezioni in PRESENZA per asili, scuole elementari e medie. Le scuole superiori adotteranno invece modalità flessibili, anche ricorrendo a turni pomeridiani. Sospesi eventi e fiere locali nonché i congressi e i convegni a meno che non si svolgano "a distanza".

 

 

16 OTTOBRE 2020

Due ordinanze della Regione Piemonte:
La prima (scarica il testo) riattiva l'operatività dell'Unità di crisi e contiene alcune novità sullavendita di alcolici dopo leore21, obbligo per i ristoranti di un registro quotidiano delle presenze e dei contatti di tutti i clienti che usufruiscono del servizio al tavolo;
-dalla mezzanotte tra sabato 17 e domenica 18 ottobre la chiusura notturna di tutte le attività commerciali al dettaglio (da mezzanotte alle 5), salvo le farmacie.
Tutte le strutture residenziali socio-assistenziali devono iscriversi alla piattaforma di monitoraggio Covid.
La seconda ordinanza (scarica il testo) proroga l’obbligo per le scuole di verificare che le famiglie abbiano effettivamente misurato la febbre a casa agli studenti.

 

 

13 OTTOBRE 2020

Limitazioni del Governo in particolare:

Feste private (Vietate al chiuso o all'aperto - Forte raccomandazione a non ricevere in casa più di 6 familiari non conviventi o amici), ristoranti e bar (Chiusi alle 24. Chiusi dalle 21 in assenza di servizio al tavolo. Resta consentita la “ristorazione con consegna a domicilio” e la “ristorazione con asporto”. Divieto di consumazione sul posto dalle 21), sport amatoriale (Stop a sport di contatto svolti a livello amatoriale come calcetto, basket ecc..., gite scolastiche vietate, cerimonie (Per matrimoni, comunioni, cresime, funerali: restano le regole dei protocolli già approvati. Istituito limite massimo di 30 persone per le feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose), sale da ballo (Restano chiuse), fiere/congressi (Autorizzati nel rispetto delle norme anti Covid-19), Cinema/teatro/spettacoli sportive (1000 spettatori all’aperto e 200 spettatori per sala),mascherine (Restano le disposizioni previste dal DPCM 7 ottobre 2020).

 

7 OTTOBRE 2020

Tra i provvedimenti adottati la proroga dello stato di emergenza fino al 31 gennaio 2021 e l'estensione dell'obbligo di indossare i dispositivi di protezione individuale anche nei luoghi all'aperto.

È necessario avere sempre con sé un dispositivo di protezione delle vie respiratorie e di indossarlo nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private. È necessario indossarlo anche in tutti i luoghi all'aperto quando non sia garantita la possibilità di mantenere il distanziamento fisico, fatta eccezione: a) per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva;b) per i bambini di età inferiore ai sei anni;c) per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina.

 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO