150 nuovi cestini e altri 2 giardini attrezzati con la differenziata

 
La nuova area per la raccolta differenziata al Parco De Andrè

Collegno rafforza l'investimento sul decoro urbano e intensifica la lotta all’abbandono dei rifiuti per strada. Grazie al contributo economico della società Barricalla sono infatti 150 i nuovi cestini che in questi giorni saranno installati su tutto il territorio.

I cestini tipologia "Milano" nuovi - tutti dotati di coperchio e posacenere - saranno installati su nuove postazioni oppure in sostituzione di quelli vecchi, rotti o senza coperchio. Attualmente a Collegno sono presenti 650 cestini distribuiti principalmente alle fermate dei bus, nei parchi e nelle aree verdi della Città, «con l'implementazione attuale contiamo di rinnovarli, intervenendo in aggiunta su situazioni puntuali nelle quali ce ne sia la necessità, per aiutare la nettezza di quartiere curata da Cidiu ad essere più efficace» ha detto l’assessore all’Ambiente Enrico Manfredi «un lavoro per cui dobbiamo ringraziare Barricalla per il contributo economico e che è stato svolto dai nostri cantieristi che li hanno montati e dalle ragazze del Servizio civile Universale del progetto Ambiente che hanno eseguito il censimento dei cestini su tutto il territorio cittadino».

Oltre ai cestini sono state installate anche due altre aree attrezzate per la raccolta differenziata all’interno di due aree verdi: i giardini Neubrandeburg e Fabrizio De Andrè. «Due postazioni molto utili che rispondono alle richieste di tanti cittadini che segnalano spesso l’abbandono di rifiuti in queste aree» dichiara il Sindaco Francesco Casciano che ricorda a tutti come la qualità di una città passi anche dal comportamento dei suoi cittadini. Le due postazioni di raccolta differenziata collocate su corso Francia e su via Susa si vanno ad aggiungere a quelle già esistenti sul territorio, una a Borgata Paradiso - piazza Pertini - e una a Villaggio Dora nel giardino Cugliari in via della Croce.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO