Al via i centri estivi a Collegno

 

Gratuiti per le famiglie in difficoltà e rimborsi del Comune per tutti

 
 

 
 

Primo giorno di vacanza, primo giorno di centri estivi. Inizia subito la bella stagione collegnese con i servizi educativi estivi, al via da oggi lunedì 14 giugnocon la possibilità di richiedere il sostegno del Comune tramite la piattaforma e-civis.

Sono aumentate le iscrizioni e l'offerta di qualità per tutti favorisce anche la partecipazione dei ragazzi e ragazze disabili che quasi triplicano la partecipazione. Alti gli importi delle agevolazioni sociali: per le famiglie in grave difficoltà, il rimborso sarà totale mentre per quelle fino ai 40mila di ISEE i contributi potranno arrivare anche fino ai 90 euro settimanali. Sono stati accolti i bambini e bambine di tutte le famiglie che ne hanno fatto richiesta.

Oltre le fasce Isee il Comune erogherà 20 euro a famiglia per favorire la partecipazione a una esperienza formativa e relazionale interessante.

L'assessore alla Politiche educative Clara Bertolo: «In Piemonte siamo come sempre uno dei comuni che sostiene maggiormente le famiglie, un impegno concreto che privilegiamo con forza perchè il benessere di giovanissimi e famiglie è investimento strategico di comunità».

Sono ben 12, e altri si aggiungeranno nelle prossime settimane, i gestori del terzo settore che garantiranno un servizio diversificato e cucito addosso alle diverse esigenze o sensibilità. Peri bambini con disabilità il Comune metterà a disposizione gli educatori che potranno seguire in continuità l'accompagnamento estivo di bimbi e famiglie. Il Sindaco Francesco Casciano: «Collegno sceglie l'attenzione alle esigenze di tutti e in particolare di chi ha necessità di aiuto. Con questo farò ci facciamo orientare in un'estate che ci auguriamo di superamento della pandemia ma capace di puntare sull'educazione come elemento centrale della crescita collettiva».

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO