CANONE UNICO PATRIMONIALE

 
 

Il canone unico patrimoniale dal 2021 - CANONE UNICO
Con deliberazione di consiglio comunale n. 10 del 9 Febbraio 2021 è stato approvato il regolamento comunale del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione esposizione pubblicitaria, del canone di occupazione suolo pubblico e del canone dei mercati, che dal 01/01/2021 sostituisce la tassa occupazione spazi ed aree pubbliche (TOSAP) e l'imposta comunale sulla pubblicità (ICP) e il diritto sulle pubbliche affissioni (DPA), istituito ai sensi dell'art. 1 comma 816 e sg. della Legge 27 Dicembre 2019 n. 160.

A chi presentare la domanda?:
Le autorizzazioni/concessioni per il canone di esposizione pubblicitaria e per l'occupazione del suolo pubblico  sono rilasciate da diversi uffici comunali a seconda dei tipi di richiesta:
per il rilascio di autorizzazioni per impianti pubblicitari o per l'installazione dei mezzi pubblicitari occorre rivolgersi al Settore Urbanistica e Ambiente, Sezione Edilizia;
per il rilascio dell'autorizzazione relativa alle "occupazioni temporanee", come occupazioni con ponteggio e recinzioni per lavori edili, occorre rivolgersi al Settore Lavori Pubblici;
per il rilascio di concessioni per le "occupazione permanenti" e per altre autorizzazioni di Occupazione di Suolo Pubblico, come i dehors o passi carrai, occorre rivolgersi al Settore Urbanistica e Ambiente, Sezione Edilizia e Ufficio S.U.A.P. (Sportello unico attività produttive).

Come e dove si paga:
Il pagamento del canone, calcolato in base ai metri quadrati della pubblicità, ovvero del suolo pubblico occupato e alla categoria della zona in cui è ubicata la pubblicità, ovvero l'occupazione, devono essere effettuati direttamente alla società Concessionaria:
SOCIETA’ ICA s.r.l.
C.so Francia n. 221/H – 10098  -  RIVOLI
tel. 011/9576501- fax 011/9560491

Orari apertura sportello su appuntamento:
dal lunedi al venerdi dalle ore 9,00 alle ore 12,00 e dalle 15,00 alle 16,30
il sabato dalle ore 9,00 alle ore 11,00
Tutte le informazioni relative al nuovo canone unico patrimoniale dovranno essere richieste dai contribuenti direttamente a detta società.

ESENZIONI PER L'ANNO 2021 - Misure connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19
L'art. 30, c. 1, D.L. 22/03/2021 n. 41 - convertito con L. 69/21 (di modifica dell'art. 9 ter del DL 137/2020 convertito L. 176/20) - dispone che sono esenti fino al 31 dicembre 2021 dal pagamento del canone di occupazione di suolo pubblico e canone dei mercati:
le imprese di pubblico esercizio di somministrazione, di cui all'art. 5 L. 287/1991 (già esonerate dal 1° maggio al 31 dicembre 2020) e i titolari di concessioni o autorizzazioni concernenti l'utilizzazione temporanea del suolo per l'esercizio del commercio su aree pubbliche nei mercati, di cui al D.Lgs 114/1998 (già esonerati dal 1° marzo al 15 ottobre 2020).
Inoltre l' amministrazione con deliberazione di GC n. 101/2021 ha concesso l'esonero dal pagamento del Canone patrimoniale di concessione/autorizzazione anche alle attività economiche diverse dagli esercizi pubblici di somministrazione.

PROROGATE LE SCADENZE DEL PAGAMENTO DEL CANONE AL 31 MAGGIO 2021


Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO