2mila euro dai Lions per aumentare i buoni spesa, a sostegno del commercio locale

Saranno 2mila euro i fondi che il Lions Club Collegno Certosa donerà alla Città di Collegno per aumentare il budget destinato ai buoni spesa. Il Lions Club Collegno Certosa Reale da sempre è vicino alle famiglie collegnesi in difficoltà e nel corso degli anni prima della pandemia del coronavirus aveva aiutato, con buoni e pacchi spesa, l’economia di 1.362 famiglie di Collegno. Nella primavera scorsa, durante il primo periodo di crisi Covid19, ha distribuito aiuti alimentari per oltre 5.000 euro.


“I fondi del Governo per i buoni spesa ci sono ma l’Amministrazione sta lavorando per aumentarli” ha detto il Sindaco Francesco Casciano “per questo le donazioni sono ancora più preziose. Un grande ringraziamento ai Lions per il loro impegno costante a supporto della comunità”.


Il presidenteEnrico Baitone: “A settembre, in occasione di Collegno in Bancarella, i soci del Club, non potendo organizzare i tradizionali screening della vista e per la prevenzione di malattie croniche e degenerative, hanno deciso di raccogliere fondi a favore delle famiglie di Collegno in difficoltà con il progetto “Dona 1 Euro, oggi si raddoppierà. La raccolta ha avuto buoni risultati: su viale XXIV Maggioi cittadini di Collegno e i soci del club hanno devoluto per le famiglie bisognose € 466,00, che il club ha immediatamente raddoppiato portando l’importo a 932 euro. Nelle riunioni successive, considerato il grave stato dell’economia di tutte le famiglie, il Lions Club Collegno Certosa Reale ha deliberato di raddoppiare ancora la cifra e di arrotondarla a 2.000 euro. Cifra che oggi è a disposizione e che sarà spesa, come promesso, nell’ambito degli esercenti collegnesi dalle famiglie di Collegno in difficoltà. Desideriamo ringraziare il Comune di Collegno per il Patrocinio al progetto e per la possibilità di utilizzare il servizio informatico Solidarietà Alimentare – Buoni Spesa del Comune per la distribuzione dei buoni spesa Lions a chi ne ha necessità”.


L’assessore al CommercioEnrico Manfredi: “Dalla tradizionale solidarietà alle famiglie in difficoltà, si è passati quest’anno anche a quella rivolta verso i nostri esercenti che sono stati messi in difficoltà dalla pandemia.  La scelta dei Lions per il 2020 è meritoria e va nel senso di aiutare l’economica locale. Nell’ambito della più grande fiera commerciale della città, si è lanciata un’iniziativa di solidarietà dal commercio e verso il commercio cittadino. I soldi raccolti dall’associazione potranno essere spesi negli esercizi della città, come segno tangibile di aiuto e di vicinanza in questo difficile momento.”

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO