Attività natatoria per cittadini in condizioni di disabilità


L'attività:

  • è rivolta ai cittadini collegnesi in situazione di disabilità che necessitino di svolgere attività con istruttore dedicato (rapporto 1:1) oltreché agli allievi delle scuole cittadine, per un numero massimo di 35 persone
  • prevede che la spesa pro ingresso sia in parte sostenuta dal Comune di Collegno, nella misura di euro 14,00 ed in parte dalla famiglia, nella misura di euro 5,00, da liquidarsi anticipatamente al gestore della piscina per un numero massimo di 20 ingressi nell'anno sportivo 2017/2018. Sarà a carico della famiglia il pagamento, direttamente al gestore, della quota di iscrizione annua pari ad euro 40,00;

Per quanto riguarda gli allievi disabili delle scuole cittadine:

  • coloro che frequentano la Piscina Comunale, su richiesta della Scuola e in accordo con la famiglia, nell'anno sportivo 2017/2018, in orario scolastico ma fuori dal gruppo classe (sia con istruttore in rapporto 1/1 sia con frequenza in piccoli gruppi) la spesa pro ingresso sarà sostenuta per un numero massimo di 20 ingressi dal Comune di Collegno nella misura di euro 14,00 e dalla scuola nella misura di euro 5,00, da liquidarsi al gestore della piscina, secondo la logica che è attività didattica di tipo individuale ;
  • coloro che frequentano la Piscina Comunale in orario scolastico, insieme al gruppo classe, (sia con istruttore in rapporto 1/1 sia con frequenza in piccoli gruppi) la spesa pro ingresso sarà sostenuta, per un numero massimo di 20 ingressi, interamente (€ 19,00) dal Comune di Collegno, secondo la logica che è attività didattica sostenuta dal Comune nell'ambito del Patto per la Scuola
 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO