Una nuova Scuola Primaria a Borgata Paradiso

 

presentato il progetto che sostituirà l’attuale Scuola Primaria Matteotti con un edificio moderno, sicuro, sostenibile, architettonicamente concepito nel rispetto dell’ambiente e dell’equilibrio urbano del quartiere

 
progetto scuola matteotti

Una nuova scuola a Collegno. Viene presentato il progetto che sostituirà l’attuale Scuola Primaria Matteotti con un edificio moderno, sicuro, sostenibile, architettonicamente concepito nel rispetto dell’ambiente e dell’equilibrio urbano del quartiere. Un’opera che prevede un investimento pari a circa 4 milioni di euro.

La struttura, pensata per i nostri bambini e i loro insegnanti, presenta condizioni di sicurezza e qualità eccellenti, dove studiare e lavorare sia un piacere. Le aule saranno ampie e luminose, e l’intero edificio sarà totalmente accessibile ai portatori di handicap. Le aule del biennio saranno localizzate sul lato est del piano terra dell'edificio e si affacceranno su una zona verde,  le aule del triennio si troveranno invece al primo piano, dove saranno presenti anche due laboratori. Ogni aula sarà dotata di un angolo dedicato a laboratorio provvisto di lavandino. 


Un ampio spazio connettivo servirà da collegamento tra le diverse aule su entrambi i piani. Un ampio locale mensa sul lato nord al piano terreno consentirà ai piccoli utenti di poter consumare il pasto in un ambiente luminoso e gradevole. Molto interessante sarà l’inserimento di una palestra omologabile per attività sportive agonistiche a squadre quali il volley e il basket, che verrà utilizzata anche in orario extrascolastico garantendo così l’implementazione ai servizi di quartiere e a quelli cittadini. La palestra sarà realizzata in travi portanti in legno lamellare e pilastri in metallo e potrà ospitare il pubblico fino a 99 spettatori.

Il nuovo plesso scolastico verrà costruito in via Vandalino angolo via Adamello. L’apertura del cantiere è prevista da settembre quando verranno avviate le operazioni di scavo. Successivamente inizieranno i lavori edili veri e propri che saranno divisi in due lotti: il primo  durerà circa quattordici mesi, il secondo altri sei. La realizzazione della scuola prevede la modifica dell'attuale viabilità con l'interruzione di via Adamello nei pressi della scuola stessa, garantendo comunque gli accessi alle residenze limitrofe e il passaggio dei mezzi per la raccolta differenziata. 

La nuova scuola primaria sarà realizzata secondo i principi della sostenibilità ambientale, della normativa antisismica e del corretto inserimento nella maglia urbanistica collegnese. L’edificio, di due piani, ospiterà due sezioni di scuola primaria per un totale di dieci classi con una presenza contemporanea di più di trecento persone. 

La struttura portante dell’edificio scolastico sarà realizzata in travi e pilastri in legno lamellare a sottolineare così l’attenzione rivolta ai materiali naturali in tutto il progetto. Le opere realizzate rispetteranno i criteri ambientali minimi di costruzione con la previsione di essere montati a secco e smontati alla fine del ciclo di vita dell'edificio stesso. 

Una porzione di copertura sul lato sud verrà attrezzata da pannelli solari per la produzione dell'acqua calda. L'ingresso principale alla scuola sarà sul lato sud in via Vandalino dove si avrà anche l'ingresso indipendente per gli spogliatoi e la palestra, accessibili in orario extrascolastico; verranno realizzati nuovi posti auto sulla via e parcheggio biciclette. 

Completeranno gli spazi dedicati ai servizi un parcheggio recintato, anche per le bici, in uso ai docenti e al personale di servizio ed un ampio giardino protetto.

 
Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO