Cantiere lavoro

 

Il Cantiere è uno strumento di politica attiva del lavoro che permette ai Comuni di inserire in cantieri di lavoro temporanei, della durata di sei mesi, soggetti disoccupati per la realizzazione di attività forestale e vivaistica, di rimboschimento, di sistemazione montana e costruzione di opere di pubblica utilità. La partecipazione al Cantiere non costituisce rapporto di lavoro (art. 32 Legge Regionale 22 dicembre 200 n. n. 34).

I Comuni devono selezionare i cantieristi mediante avviso pubblico

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO